Il campionato “di settembre” è alle porte: la Ternana riparte da quì!

Ho avuto bisogno di cinque giorni per metabolizzare la seconda partita persa dalla Ternana, ma avendo la consapevolezza che le Fere non meritavano assolutamente questo risultato, riesco a guardare avanti con la certezza che i rosso-verdi stanno per trasformarsi in un “rullo-compressore” da competizione.

Oggettivamente, guardando e riguardando gli highlights, mi sono sentito parzialmente derubato di un pareggio che, sono certo, sarebbe stato più onesto, ma “la palla è rotonda” ed il giudizio del Direttore di gara è insindacabile, quindi devo prendere per buono questo 3-2.

I gol della Reggina, siglati sempre dall’uomo “a rimorchio“, hanno messo in luce qualche carenza in difesa, ma hanno anche messo in luce le grandi doti del nostro Iannarilli, sempre presente e capace di guizzi impensabili.

Le ingenuità, relativamente ai falli che hanno portato alle espulsioni, mi fanno sospettare che il livello arbitrale incontrato fin ora, non si addice al campionato che stiamo disputando, ma questa è una mia opinione personale che lascia il tempo che trova.

Le incursioni ed i gesti atletici visti in occasione dei gol della Ternana, nonché nel pareggio sfiorato negli ultimi istanti di gioco, in nove, sono la dimostrazione dell’alto livello tecnico della squadra di Mr. Lucarelli e di quello che ci si può aspettare, sin dalle prossime gare dei rosso-verdi.

Un plauso va al DS Leone che, poche ore fa, ha concluso una sessione di calciomercato di altissimo livello, regalando alla Ternana giocatori di ottimo profilo, pronti a lottare per l’obbiettivo “salvezza” e non solo…

Dulcis in fundo, vorrei porgere il mio personalissimo “in bocca al lupo” a tutti quelle Fere che sono partite o stanno partendo per nuove avventure calcistiche, augurandogli il meglio e ringraziandoli per quanto hanno fatto a Terni.

Ora è tempo che la Ternana 2021/22 rientri nel “Panzer” rosso-verde, cercando la concentrazione necessaria per sognare in grande, visto che, perdendo, le Fere hanno dimostrato di essere una squadra dalle grandi doti e che non vuole fare la “comparsa”.


Massimo Santafè

Adoro sognare... cerco di vivere la mia vita sognando... tento di fare della mia vita un bel sogno!

Comments (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cookie Policy - Privacy Policy - Disclaimer

iTerni.it
Cod. Fiscale: SNTMSM73B27H501E

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.