In Serie C, girone C, la Ternana conquista i 3 punti anche a Viterbo.

Anche a Viterbo abbiamo assistito all’ennesima prova di carattere della Ternana, soprattutto, espressa su di un campo, più simile ad una risaia, che ad un rettangolo di gioco.

Oggi abbiamo avuto il piacere di veder giocare un ritrovato Palumbo, coadiuvato da un Defendi caparbio e generoso; da un Vantaggiato che ha lavorato tra le fila, facendo quello che, in gergo, viene definito “lavoro sporco“, nonché da un Furlan, finalmente senza sbavature, ma, in generale, da una squadra che rema compatta nella stessa direzione.

Peralta merita, anche oggi, un plauso per l’impegno profuso, anche se, in alcuni episodi, è risultato troppo “geloso del pallone“, preferendo fare dribbling su dribbling, piuttosto che passare la palla.

Scena di gioco (Foto di Calcioternano.it)

Il fuoriclasse rossoverde, Cesar Falletti, anche oggi è sembrato in palla nei fraseggi e nell’impegno messo in campo, ma, stranamente timoroso nel tirare in porta.

C’è da sottolineare nuovamente che il campo, in condizioni veramente pessime, per non dire vergognose, ha di certo complicato il compito dei giocatori della Ternana, che non hanno potuto esprimersi al meglio.

Dopo un avvio di primo tempo difficoltoso, prese le misure agli avversari ed abituatasi alle difficoltà di un campo pesantissimo, la squadra di Mr. Lucarelli ha padroneggiato nettamente, creando gioco ed azioni in stile Ternana e capitalizzando uno scatto eccezionale del Capitano, Marino Defendi, con uno splendido gol di Federico Furlan.

Festeggiamenti per il gol di Furlan (Foto di Calcioternano.it)

Nel secondo tempo, la Ternana è sembrata meno determinante e la Viterbese ha potuto fare qualcosa in più, fino a risultare arrembante e temeraria negli ultimi venti minuti di gioco.

C’è da sottolineare che l’operato dell’arbitro , nonostante non sia mai un ruolo semplice da ricoprire, quest’oggi è apparso caratterizzato dalla troppa facilità nell’estrazione cartellini gialli e da sviste di notevole entità: vedi il fuorigioco di Tounkara che ha determinato l’ammonizione di Mr. Lucarelli.

L’unico appunto da fare è che la squadra rossoverde avrebbe dovuto e potuto chiuderla prima, quantomeno per non rischiare troppo su un campo in cui, un tiro fortunoso od un rimpallo anomalo, avrebbero potuto determinare un risultato totalmente differente.

Quel che conta, comunque sia, è che questa Ternana sta entrando sempre di più nella storia, meritando la posizione di Capolista del girone C ed i tanti record che sta accumulando, turno dopo turno.

Prima di lasciare lo spazio dovuto al consueto e graditissimo appuntamento con: le “Pagelle di Corridore“, voglio dare ufficialmente il benvenuto ad un altro intenditore del calcio professionistico, l’amico Francesco Allegretti, che curerà la nuova rubrica del post partita di iTerni.it: “Il Migliore in campo

Riccardo Corridore e Francesco Allegretti

IANNARILLI: mai impegnato ma sempre attento a dirigere la difesa; 6,5

DEFENDI: un vero leone sulla fascia dove attacca e difende senza soluzione di continuità; 7

SUAGHER: in difficoltà su Tounkara’ ma non si tira mai indietro nella lotta in un campo impraticabile; 6

KONTEK: gioca una gara eccezionale sia per ciò che concerne la precisione sia per la tempestività nelle chiusure; 7

SALZANO: prestazione di spessore in un ruolo che oramai è diventato il suo; 6,5

DAMIAN: lotta come un dannato in mezzo al campo fino a quando è costretto ad uscire a causa di una botta rimediata: 6,5

PALUMBO: davvero impressionante per la quantità di palloni giocati; non si arrende mai; 7

PERALTA: in un campo così dovrebbe essere in difficoltà ed invece fa giocare di estrema qualità; 7,5

FALLETTI: è una spina nel fianco per la difesa della Viterbese pur non potendo esprimersi al meglio; 6,5

FURLAN: il migliore in assoluto e non solo per il goal: lotta su ogni pallone e non finisce mai il fiato; 8

VANTAGGIATO: le prende tutte di testa nonostante renda svariati centimetri ai centrali avversari: lotta come un dannato; 7

BOBEN: entra nella ripresa ed annulla Tounkara’ commette una leggerezza su Rossi che potrebbe costare cara; 6,5

RUSSO: una nota speciale per Michele: salva il risultato dopo l’errore di BOBEN chiudendo in scivolata su Rossi; complimenti per la sua grande professionalità; 7,5

PROIETTI: entra e gioca una partita impeccabile; 7

PAGHERA: corsa, cattiveria agonistica, tecnica… ineccepibile; 7

RAICEVIC: pochi minuti per guadagnare tempo e tenere palla: promosso! 6

LUCARELLI: eccellente, anche oggi ha avuto ragione … contratto a vita per il toscanaccio! 8


Massimo Santafè

Adoro sognare... cerco di vivere la mia vita sognando... tento di fare della mia vita un bel sogno!

Comments (2)

  • come al solito una radiografia impeccabile, lucida e soprattutto che va a rispecchiare in pieno il momento positivo della squadra. In settimana ho sentito qualcuno parlare di fortuna, credo che sia una componente, che insieme a tutto cio che è stato dimostrato fino ad ora, occorra per vincere i campionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cookie Policy - Privacy Policy - Disclaimer

iTerni.it
Cod. Fiscale: SNTMSM73B27H501E

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.