La prima volta di Valentino Rossi (Foto di Francesco Pileri)

Quando a Terni la passione diventa vita.

Paolo Pileri
Paolo Pileri

La tradizione motoristica ternana, tra pilota e Manager.

Riflettendoci un pochino, ma neanche troppo, sono giunto alla conclusione che:  “i  Social Network sono mondi virtuali, oramai, alquanto reali“.

Il tempo che la popolazione dei Social vi trascorre la dice lunga e l’impegno che tutti quanti noi, iscritti ad almeno un Social, dedichiamo al nostro profilo, ne è un palese esempio; se poi vogliamo guardare ancora più in profondità, per sottolineare quanto i Social siano diventati il nostro mondo “pseudo-reale“, possiamo evidenziare il fatto che qualcuno è riuscito a portare, adattare e migliorare, il proprio lavoro, in questi nuovi Mondi cibernetici.

Comunque… tra i miei contatti Facebook, c’è una di quelle persone che stimo e seguo con piacere, e che, in questi giorni, ha pubblicato un post, che io valuto meriti di esser letto ed analizzato, tanto quanto meriti di esser pubblicizzato…

Lui si chiama Pierfrancesco Pileri, ma per tutti è Francesco, e se a Voi non dice nulla questo nome, posso raccontarvi io quanto quest’uomo, insieme al fratello Paolo, si sia impegnato per amore della MotoGP e per portare Terni agli onori della cronaca.

Molti sono i grandi del Mondo del Moto Mondiale che hanno un debito di gratitudine con il Team Pileri, infatti, da esperti del ramo quali erano e sono, hanno saputo riconoscere talenti e veder realizzato il desiderio di collaborare con pietre miliari del motociclismo degli ultimi trent’anni.


regalo per te

L’elenco è lungo, ma, tra i tanti, possiamo citare Loris Capirossi, Fausto Gresini e  Barros… e poi un “certo”  Valentino Rossi che, proprio con il Team Marlboro-Pileri, è sceso in pista, per la prima volta, su una moto ufficiale di MotoGP, a Misano World Circuit, al secolo Autodromo Santamonica.

La prima volta di Valentino Rossi (Foto di Francesco Pileri)
La prima volta di Valentino Rossi (Foto di Francesco Pileri)

Paolo Pileri, come ogni caparbio ternano, ha inseguito il suo sogno di correre in moto, nonostante suo padre, Centauro Pileri, non volesse, soprattutto dopo la morte del concittadino Liberati.

Ha collezionato podi e trofei, vincendo un titolo mondiale ed, al termine della sua carriera di pilota, ha creato, col fratello, una valida società di Team Managering.

Paolo Pileri (Foto di Ternicitta.it)
Paolo Pileri (Foto di Ternicitta.it)

Paolo partecipò alle sue prime corse con una moto in prestito ed utilizzando uno pseudonimo (Richard), a tanto arrivava la sua determinazione, fino al ’69 in cui cominciò la sua vera carriera sportiva nella categoria Junior e poi nella Senior.

Sono bastati poco più di due anni nelle corse, partecipando come privato, per far vedere il suo valore ed arrivare al suo grande “matrimonio sportivo” con la Morbidelli, con cui vinse, nel 1975, il Titolo Mondiale 125cc.

Negli anni a seguire si dedicò alle moto 250cc. e 350cc., fino al 1979, in cui corse il suo ultimo mondiale, per poi ritirarsi.

Nel 1987, insieme al fratello Francesco,  iniziarono la loro attività di Manager e,  con le Honda 125 del team “Pileri-AGV”, Loris Capirossi conquisterà il titolo di Campione del Mondo nel 1990 e nel 1991.

Team Pileri con Loris Capirossi (Foto di Francesco Pileri)
Team Pileri con Loris Capirossi (Foto di Francesco Pileri)

Nel 1992, i fratelli Pileri sfiorano l’iride della “ottavo di litro”  con Fausto Gresini e, negli anni a seguire, si impegnano anche nella 500cc, dove, nel 1995, con Capirossi si qualificano al 6° posto, mentre nel 1996, con Barros arrivano al 4° posto, sempre su Honda.

Nel 2007, Paolo Pileri viene a mancare per un malore improvviso, ma la passione di Francesco continua ed ancora oggi si possono leggere notizie come quella del ritorno alle corse del Team Pileri, con l’ingaggio del pilota Waler Sulis, che sarà il loro pilota nel motomondiale Junior Moto 3 del 2016.

Team Pileri e Walter Sulis
Team Pileri e Walter Sulis

Questo è lo screen shot del post che Francesco Pileri ha pubblicato su Facebook, in cui propone ed ambisce alla realizzazione di un circuito professionistico per Moto a Terni, seguendo l’esempio di Aragon in Spagna.

Post di Francesco Pileri
Post di Francesco Pileri

Sicuramente sarà anche la passione per la MotoGP di Francesco che gli fa avallare questa proposta, già in essere da tempo,  ma anche la conoscenza dell’ambiente sportivo in questione ed il legame che il territorio ha con questo sport a cui, proprio Terni, ha dato svariati campioni e talenti, che fa pensare a troppi motivi per cui questo progetto non debba essere accantonato.

Io sono concorde con Francesco Pileri e aspettando che il sogno diventi realtà, ringrazio lui e Paolo Pileri per aver fatto risuonare il nome della nostra città, in un mondo che, fortunatamente, già lo aveva udito e che continuerà a sentirlo.

 

 


Massimo Santafè

Adoro sognare... cerco di vivere la mia vita sognando... tento di fare della mia vita un bel sogno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cookie Policy - Privacy Policy - Disclaimer

iTerni.it
Cod. Fiscale: SNTMSM73B27H501E

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.