Mark Kostabi ed il suo Abbraccio Eterno per Terni, città di San Valentino.

Un “abbraccio eterno”, quello tra un uomo ed una donna, ma anche quello tra Largo Villa Glori , centro cittadino, e la popolazione ternana; un abbraccio eterno tra Terni e la sua gente… in questa nuova opera d’arte che abbellisce un luogo storico, almeno per l’adolescenza di migliaia di ternani di ogni epoca, io riesco a leggere tante sfaccettature.

Forse vado troppo oltre, rispetto a quello che l’autore, Mark Kostabi, ha voluto racchiudere e mostrare al mondo ternano nella sua opera, ma l’arte è bella anche per questo: ad ognuno è data la libertà di scorgere delle emozioni e delle sfaccettature personali che, nel tempo, donano alle opere forse più di quello per cui erano state create.

L'eterno abbraccio (Foto di ternitoday.it)
L’eterno abbraccio (Foto di ternitoday.it)

Lineamenti sinuosi e contrapposti, pose plastiche che sembrano morbide, ma al contempo complesse; separate e contrapposte, ma unite… un esercizio per la mente che richiama l’individuo a ragionare su quanto sta guardando, rimanendo affascinato ed interrogandosi su quel che l’autore sta mostrando al mondo.

Due esseri di spalle, quasi scissi, ma uniti e che si vogliono e si cercano, voltando il capo l’uno verso l’altro; quasi come a voler significare che le difficoltà possono provare a dividere, ma non possono scindere l’amore… un po’ come il ternano ed il proprio territorio; un amore che va ben oltre la comprensione e la logica, perchè Terni è uno di quei luoghi che il ternano stesso sintetizza con la frase: ” mai ‘na gioia”, ma, a dispetto delle difficoltà e del buio del tunnel che spesso vive questa città, il ternano verace non può smettere di amarla e non può esimersi dal credere che ci sarà un futuro radioso, per questo territorio degno di soddisfazioni e dirivincita.

Si… sono un inguaribile romantico e, forse, vedo il bello ed il possibile, proprio là dove nessuno è in grado di scorgere uno spiraglio di futuro, ma è probabile che Mark Kostabi ha veduto quello che ho visto io nella nostra città e l’ha voluta rappresentare così o, forse, sono andato oltre le idee dell’artista e sono solamente due innamorati che si abbracciano nella città del patrono dell’amore, ma sta di fatto che l’artista ha detto che, a Terni, ha trovato casa e che la sua opera è uno dei tasselli che devono far vedere al mondo Terni come “città dell’amore”, al pari di Verona, Venezia e Parigi.

Mark Kostabi, autore de L'Eterno Abbraccio (Foto di Tuttoggi.info)
Mark Kostabi, autore de L’Eterno Abbraccio (Foto di Tuttoggi.info)

regalo per te

Il mondo è bello perchè è vario e l’arte è ancora più splendida perchè lascia libera interpretazione a chi la guarda…

Io ho fatto la mia valutazione e, sorvolando su quella che è stata la riuscitissima presentazione dell’opera, declamata da tutti gli organi d’informazione locali, io invito tutti ad andare a guardare questa splendida opera, in bronzo, e fermarsi ad osservarla, cercando di cogliere tutto quello che può trasmettere al cuore romantico dell’uomo.

 

 


Massimo Santafè

Adoro sognare... cerco di vivere la mia vita sognando... tento di fare della mia vita un bel sogno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cookie Policy - Privacy Policy - Disclaimer

iTerni.it
Cod. Fiscale: SNTMSM73B27H501E

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.